Ha il sapore della fiaba, di quelle storie semplici che ci riportano indietro nel tempo. Il lavoro di Alessia Maggio trentenne napoletana, amante della lettura e della musica, è ispirato a precedenti scritti elaborati  quasi per gioco con i compagni di scuola e rinvenuti dall’autrice tra quei  banchi, da sempre memoria della crescita e della  formazione degli alunni.

“IL Sacro Amuleto” per le edizioni Book Sprint conserva in parte la genuinità di quei componimenti, anche se rivisitati in una chiave cavalleresca, così come scrive l’autrice nell’introduzione.

Sullo sfondo delle guerre di religione, durante la terza crociata, un valoroso cavaliere riceve dal suo tutore, morto  in combattimento in Terra Santa, il mandato di riconquistare il suo castello e la sua terra caduti in sua assenza nelle mani di un feudatario spregiudicato. Per farlo il valoroso cavaliere dovrà avvalersi di un prodigioso  “sacro amuleto” del quale però dal suo tutore ne ha ricevuto in dono solo una metà.  Un oggetto avvolto dal mistero così come l’intera storia, primo romanzo edito di Alessia Maggio.

 

Carlo De Cesare